2001 Il possibile dal Punto Zero

Pubblicato in Storico mostre

Il possibile dal Punto Zero
a cura di Loredana Parmesani 

 
11 gennaio 2003, ore 14,30 (convegno)

13 gennaio – 31 marzo 2003 (mostra)
 
Palazzo Panella, Palazzolo sull’Oglio, Brescia
 
 
“È possibile, a partire dal punto zero nel quale oggi ci si trova, dar vita ad una nuova riflessione estetica?”

 
Il brusco cambiamento epocale cui si sta assistendo non coinvolge solo ogni aspetto economico, sociale e politico della vita quotidiana, ma anche tutte le discipline e gli statuti che si fondano sulla filosofia moderna. Arte, critica e storia comprese.

A partire dagli anni Novanta nel panorama artistico sono venute a mancare le ricerche e i movimenti che hanno caratterizzato la modernità. La visione dell’arte come ricerca di un linguaggio universale e totalizzante è stata così superata da una libera soggettività che vive l’arte come avventura della sopravvivenza quotidiana. Anche la critica d’arte, nel suo ruolo di riconoscimento dell’opera, si pone in una nuova condizione dovuta alla caduta dei paradigmi filosofici che le consentivano la lettura e la formulazione del giudizio.
 Il possibile dal Punto Zero vuole sollecitare una riflessione che cerchi di fare chiarezza sulla problematicità dell’arte oggi: di fronte all’azzeramento di tutte le istanze teoriche della modernità e della postmodernità, la questione che ci si pone è se esista una nuova possibilità per la forma artistica e per la riflessione critico-estetica.
Ideata e curata da Loredana Parmesani, conservatore della Fondazione Ambrosetti Arte Contemporanea, la manifestazione si articola in un convegno ed una mostra dove critici e artisti propongono la loro riflessione sull’attuale situazione artistica.

I critici Roberto Borghi, Emanuela De Cecco, Andrea Lissoni, Guido Molinari, Roberto Pinto, Gianni Romano, Angelo Spettacoli coordinati da Loredana Parmesani, impegnati in ambiti di ricerca differenti, si incontreranno per discutere su una nuova possibilità della ricerca artistica e presenteranno la loro visione dell’arte attraverso le opere di: Bianco e Valente, Brigata ES, Pierpaolo Campanini, Cristina Show, Am-leto Di Leo, Lara Favaretto, GAHP-Generic Art History & Promotion, Marzia Migliora, Renato Morganti, Norma Jeane, Ogi:noknauss, Riccardo Previdi, Donatella Spaziani, Gruppo Telos, Trattoria da Salvatore, 0100101110101101.ORG.



 

Galleria immagini